Immobiliare: incertezza politica non impatta mercato Italia

Schmidt (DLA Piper), 70% di chi ha investito vuole proseguire

(ANSA) - MILANO, 5 NOV - L'incertezza politica non preoccupa gli investitori nell'immobiliare. C'è un "forte interesse verso il nostro mercato: il 70% di chi ha investito nel real estate italiano negli ultimi tre anni vuole proseguire", sottolinea Olaf Schmidt, Partner Dla Piper e Managing Director Groups in occasione della sesta edizione di "Quo Vadis Italia?". Da quel che emerge il settore più attrattivo è stato quello degli uffici (71,9%), ma il futuro guarda a Residential, Student Housing e Senior Living.
    Tra gli elementi che influenzano positivamente i piani di investimento immobiliare vi sono la crescita media degli affitti (42,2%), i tassi di interesse significativamente inferiori e quindi conseguenti buoni rendimenti finanziari (26,6%) e la liquidità ad alta disponibilità (20,3%). (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video Economia



      Vai al sito: Who's Who

      Modifica consenso Cookie