Casa: notai, oltre 4 su 10 vendute a meno di 100.000 euro

Rapporto, lo 0,20% di fabbricati acquistati supera il milione

(ANSA) - ROMA, 28 NOV - La maggior parte degli scambi effettuati nel primo semestre del 2019 "riguarda immobili nella fascia di prezzo tra 0 e 99.999 euro (pari al 43,15%, cui corrisponde un +6,51%, al confronto con lo stesso periodo del 2018) e tra 100.000 e 199.999 euro (38,88%, in aumento del +2,80% rispetto al primo semestre dell'anno scorso). E' quanto emerge dal Rapporto Dati statistici notarili (pubblicato su www.notariato.it), secondo cui "lo 0,20% delle compravendite ha per oggetto fabbricati di valore superiore al 1.000.000 euro, con una diminuzione del -2,71%", al confronto col 2018. Nelle fasce di prezzo inferiori a 200.000 euro rientrano l'82,03% degli acquisti di fabbricati e il 49,85% di quelli di terreni agricoli, mentre per i terreni edificabili il 68,26% del totale delle transazioni è inferiore ai 40.000 euro. (ANSA).
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video Economia



    Vai al sito: Who's Who

    Modifica consenso Cookie