Casa: Idealista, Covid non frena prezzi, +2,3% in 2020

Prospettive di cauto ottimismo per 2021

(ANSA) - ROMA, 29 DIC - Per la prima volta dopo 7 anni di ribassi i prezzi delle case in vendita in Italia sono aumentati del 2,3% negli ultimi 12 mesi secondo l'indice di Idealista.
    Nell'ultimo trimestre l'aumento è stato dello 0,6% e secondo Vincenzo De Tommaso, responsabile dell'Ufficio Studi del portale immobiliare "le prospettive 2021 sono improntate a un cauto ottimismo perchè ai primi segnali di ripresa dell'economia, il mercato immobiliare è stato piuttosto rapido nel recuperare".
    Regioni Il trend positivo delle quotazioni immobiliari investe la metà delle regioni italiane con il primato in Lombardia (9,2%) seguita da Emilia-Romagna (3%), Lazio (2,2%) e Friuli-Venezia Giulia (1%). Tutte le altre regioni segnano incrementi marginali, inferiori all'uno per cento.
    Dall'altro lato, Molise (-5,4%) e Marche (-3,8%) riportano i cali più significativi, davanti a Sicilia (-2,8%), Abruzzo (2,5%) e Umbria (-2,3%).
    La Liguria (2.458 euro/m²) si segnala per i prezzi d'offerta più elevati, seguita da Trentino Alto Adige (2.436 euro/m²), Valle d'Aosta (2.337 euro/m²), Toscana (2.240 euro/m²) e Lazio (2.126 euro/m²). Il Molise con 896 euro, la regione più economica, davanti alla Calabria (900 euro/m²). A livello di capoluogo spiccano i rialzi a due cifre di Milano (20,2%) e Caltanissetta (10,8%). All'opposto della tendenza le contrazioni maggiori spettano a L'Aquila (-6,8%), seguita da Campobasso (-6,2%), Ragusa (-6,1%) e Chieti (-6%).
    (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Ultima ora




      Modifica consenso Cookie