Anima Alternative: al via primo fondo di direct lending

Target sono imprese italiane in buona salute

(ANSA) - MILANO, 07 GEN - Anima Alternative Sgr, società controllata da ANIMA Holding, a seguito del nulla osta ricevuto da Consob, ha avviato la commercializzazione del suo primo fondo, per cui ha già ottenuto impegni di sottoscrizione e approvazioni da parte di investitori professionali, fra i quali il Fondo Italiano di Investimento, per un totale di circa 117 milioni di euro.
    Resta l'obiettivo di raccolta di 150 milioni di euro (con un hard cap di 200 milioni).
    Il fondo investirà prevalentemente in strumenti di debito anche in direct lending e per una quota del 20% circa in partecipazioni azionarie di minoranza. Ha come target di investimento aziende italiane in buona salute, sia Pmi (fino a 250 dipendenti) che mid-cap (fino a 3.000 dipendenti), che necessitino di finanziamento a lungo termine, anche sotto forma di capitale di rischio, per accompagnare il proprio sviluppo.
    "A seguito del primo closing, inizieremo l'attività di investimento", dichiara Philippe Minard, amministratore delegato di Anima Alternative, "abbiamo già individuato dei potenziali target e notiamo che, nel delicato contesto attuale, l'ampia flessibilità che caratterizza il Fondo suscita interesse da parte di aziende italiane alla ricerca di un partner finanziario di lungo termine". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video Economia

        Ultima ora




        Modifica consenso Cookie