Scontri in Bolivia, 8 morti e 75 feriti

Almeno 75 i feriti a Sacaba, vicino Cochabamba. Appello Morales

Otto persone sono state uccise e almeno 75 sono rimaste ferite in uno scontro tra manifestanti pro-Evo Morales e soldati e polizia nella città boliviana di Sacaba, vicino a Cochabamba, nel centro del Paese. La maggior parte delle vittime sono state raggiunte da colpi di arma da fuoco. Migliaia di manifestanti, in gran parte indigeni, si erano radunati a Sacaba fin dal mattino, manifestando pacificamente. Gli scontri sono scoppiati quando un folto gruppo ha tentato di attraversare un checkpoint militare vicino a Cochabamba, dove sostenitori e avversari di Morales si sono affrontati per settimane. Intanto vari media boliviani segnalano che manifestanti a El Alto centinaia di manifestanti hanno sequestrato due sottufficiali della polizia. Una delegazione è in viaggio per negoziare la loro liberazione. Dal Messico Evo Morales lancia un appello a forze armate e polizia affinchè "mettano fine al massacro".
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA