Covid: crisi a Manaus, Bolsonaro insiste per uso clorochina

Per presidente Brasile eviterebbe a pazienti di essere intubati

(ANSA) - BRASILIA, 15 GEN - Il presidente del Brasile, Jair Bolsonaro, ha affermato oggi, parlando della crisi sanitaria in Amazzonia, che l'idrossiclorochina non causa effetti collaterali nei pazienti con coronavirus.
    "Ripeto: nel mio edificio", la Presidenza della Repubblica a Brasilia, "più di 200 persone hanno contratto il Covid-19, sono state curate con la clorochina e nessuno è andato in ospedale.
    La clorochina non ha effetti collaterali, ma se le persone aspettano fino ad avere difficoltà respiratorie per andare in ospedale e venire intubati, più o meno il 70% di loro muore", ha sostenuto il capo dello Stato.
    Bolsonaro ha poi commentato quanto sta avvenendo a Manaus, i cui ospedali sono ormai al collasso.
    "Situazione terribile a Manaus: abbiamo fatto la nostra parte lì, inviando risorse. Oggi le forze armate allestiranno un ospedale da campo", ha poi aggiunto il presidente. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie