Mondo
Responsabilità editoriale Xinhua.

La Cina annuncia sei voli spaziali con equipaggio nel 2022

Costruzione stazione spaziale e anche 1° lancio nuovo razzo

(ANSA-XINHUA) - PECHINO, 09 FEB - La Cina ha annunciato che nel 2022 realizzerà sei voli spaziali con equipaggio per completare la costruzione della propria stazione spaziale e che quest'anno è previsto anche il volo inaugurale del Long March-6A, il primo vettore cinese spinto da un motore a propellente solido e liquido.
    Ma Tao, vicedirettore del dipartimento spaziale della China Aerospace Science and Technology Corporation (Casc), ha rivelato oggi il piano di lancio del razzo cinese nel corso di una conferenza stampa.
    Casc, lo sviluppatore della serie di razzi della Cina e la forza trainante dell'industria spaziale del Paese asiatico, ha rilasciato il 2021 Blue Book of China Aerospace Science and Technology (Libro blu sulla scienza e sulla tecnologia aerospaziale cinese).
    La Cina ha compiuto 55 missioni di lancio spaziale nel 2021, classificandosi prima al mondo e la massa totale di veicoli spaziali lanciati dal Paese asiatico ha raggiunto le 191,19 tonnellate, un aumento dell'85,5% su base annua, come si legge nel libro blu.
    Il Casc ha messo 103 veicoli nello spazio attraverso 48 lanci nel 2021, ha dichiarato He Yang, direttore del Beijing Institute of Space Science and Technology Information, durante la conferenza stampa.
    Le altre missioni spaziali di Pechino dello scorso anno includono tre lanci del razzo vettore Kuaizhou-1A e uno del CERES-1, ha ricordato He.
    Nel 2021, nel mondo sono stati effettuati 146 lanci spaziali, il numero più alto dal 1957, con 1.846 mezzi che hanno lasciato la superficie del pianeta.
    In base alle cifre contenute nel libro blu, gli Stati Uniti hanno effettuato 51 missioni di lancio spaziale nel 2021, con la massa totale di veicoli spaziali lanciati che ha raggiunto le 403,34 tonnellate. (ANSA-XINHUA).
   

      Responsabilità editoriale Xinhua.

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie