Mondo
Responsabilità editoriale Xinhua.

Cina: verso transizione energetica green-oriented

Con politiche finanziarie e fiscali a sostegno

(ANSA-XINHUA) - PECHINO, 10 FEB - La Cina ha messo in atto politiche e misure volte a migliorare il meccanismo per una transizione energetica orientata al verde in tutto il Paese: è quanto ha fatto sapere oggi la Commissione Nazionale per lo Sviluppo e la Riforma.
    In un documento diramato congiuntamente da quest'ultima e dalla National Energy Administration si legge infatti che la nazione accelererà la costruzione di un sistema energetico pulito, a basse emissioni di carbonio, sicuro e altamente efficiente, approfondendo le riforme dei meccanismi e l'innovazione nel settore energetico.
    Nella nota si legge inoltre che entro il 2030, si originerà un modello di produzione e consumo energetico con l'energia non derivante da combustibili fossili in grado di soddisfare sostanzialmente l'aumento della relativa domanda nonché di sostituire le scorte di energia fossile su larga scala, mentre sarà completamente migliorata la capacità di garantire la sicurezza energetica.
    La Cina si è impegnata a raggiungere il picco delle emissioni di anidride carbonica entro il 2030 e la neutralità carbonica entro il 2060.
    Dal documento emerge che saranno lanciate misure più specifiche, tra cui la promozione di un nuovo sistema energetico, e l'impiego di un meccanismo di utilizzo pulito ed efficiente dell'energia fossile, aggiungendo che sarà ulteriormente rafforzata la cooperazione internazionale nel settore della transizione energetica.
    La nota afferma infine che saranno lanciate politiche fiscali e finanziarie a sostegno della transizione energetica, indirizzando un maggior numero di fondi nazionali al settore e agevolando l'emissione di obbligazioni green per le relative imprese idonee. (ANSA-XINHUA).
   

    Responsabilità editoriale Xinhua.

    Video ANSA




    Modifica consenso Cookie