Di Maio a Lavrov, preoccupa Libia

Ministro Esteri, niente fughe in avanti

ROMA - "Ho rappresentato a Lavrov le nostre preoccupazioni per l'intensificarsi della guerra civile in Libia" sottolineando che "non esiste una soluzione militare". Lo ha detto il ministro degli Esteri Luigi Di Maio, in conferenza stampa con il ministro russo Sergej Lavrov. La conferenza di Berlino è molto importante". Il problema della Libia è che non è "solo un conflitto tra le parti libiche ma vede troppe interferenze, ogni iniziativa dovrebbe entrare nell'alveo della conferenza di Berlino, non perché c'è una presunzione di superiorità europea, ma se tutti sono impegnati a lavorare sul cessate il fuoco è importante non promuovere fughe in avanti", ha aggiunto Di Maio.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie