Mondo

'Trattamento disumano migranti', lascia inviato Usa a Haiti

'Non voglio essere associato con le decisioni sui rimpatri'

    L'inviato speciale degli Stati Uniti per Haiti, l'ambasciatore Daniel Foote, si dimette dall'incarico in seguito al trattamento "disumano" dei rifugiati di Haiti. Foote spiega di non voler essere associato "con le decisioni disumane e controproducenti" degli Usa di "rimpatriare migliaia di rifugiati e immigrati illegali haitiani ad Haiti, paese dove i funzionari americani sono confinati in compound a causa del pericolo posto dalle gang armate".

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie