ANSAcom

Zoomark, a Bologna la fiera per l'industria del pet

Giro affari oltre 2 mld per mercato alimentazione cani e gatti

BOLOGNA ANSAcom

Il mercato del pet in Italia sta vivendo un momento di sviluppo, con oltre 60 milioni di animali da compagnia, e anche nel 2018 è proseguito il trend positivo del mercato italiano. A questo settore, e alle sue tendenze, è dedicata la 18/a edizione di Zoomark International, in programma dal 6 al 9 maggio a BolognaFiere, che la organizza, con il patrocinio dell'Associazione tra le imprese per l'alimentazione e la cura degli 'amici dell'uomo' (Assalco) e dell'Associazione medici veterinari (Anmvi).
"Il mercato principale, quello dei prodotti per l'alimentazione di cani e gatti, ha sviluppato in Italia un giro d'affari superiore ai 2 miliardi, con un incremento del fatturato del +1,5% rispetto all'anno precedente e con un tasso di sviluppo superiore a quello del largo consumo confezionato, nel 2018 pari a +0,1%", spiega il presidente di Assalco, Gianmarco Ferrari. Il segmento degli alimenti per gatto, composto da prodotti secchi, umidi e snack, rappresenta il 52,3% del totale mercato e vale 1.089 milioni, quelli per cane valgono quasi 993 milioni.
"Nella Gdo - aggiunge Ferrari - gli accessori primari per cura e gestione quotidiana (prodotti per l'igiene, giochi, guinzagli, cucce, voliere, acquari) muovono un volume di affari di 7,3 milioni. Dando poi uno sguardo al carrello, si nota che l'acquirente si orienta sempre più verso prodotti premium e formati più piccoli".
Al mercato e ai principali trend socio-culturali nel mondo del pet in Italia è dedicato, lunedì, il convegno di apertura del salone.
"Gli espositori di Zoomark International - spiega il dg di BolognaFiere, Antonio Bruzzone - sono 757, per il 70% circa dall'estero (45 Paesi), e 6 sono le collettive nazionali, che dimostrano la crescente internazionalizzazione dell'evento".
Novità di questa edizione, l'organizzazione di Focus di approfondimento sui mercati e sulle opportunità di business per Usa, Canada, Russia, Uk, Cina, India e Repubblica Ceca. Nel 2018 l'attività internazionale si è arricchita con il lancio di Zoomark in Russia, l'area internazionale di ParkZoo, fiera specializzata annuale che si svolge a Mosca. L'edizione di quest'anno registra una significativa presenza di aziende dalla Cina, seguita dalla Gran Bretagna, in forte crescita nonostante le incertezze per il futuro causa Brexit. Crescono anche gli espositori da Turchia e Paesi dell'Est Europa; fra le new entry Bielorussia, Grecia, Malesia, Serbia e Slovacchia.
Zoomark International si sviluppa su una superficie espositiva di 55mila mq, con un incremento di oltre il 10% sul 2017.

In collaborazione con:
Bologna Fiere

Archiviato in