• Al 49/o Giffoni, vincono diversità, musica e coraggio
ANSAcom

Al 49/o Giffoni, vincono diversità, musica e coraggio

Premiati Blinded By The Light, Teacher e The Place of no Words

Salerno ANSAcom

Si sono emozionati, hanno avuto il viso rigato di lacrime, hanno riso a crepapelle, hanno discusso animatamente, hanno lanciato messaggi, fotografie e opinioni sui social. I loro 6 mila piccoli cuori di bambini, ragazzi e giovani, chiamati a fare i giurati del Giffoni Film Fest, hanno battuto le mani all'impazzata e all'unisono. Poi, dopo il concerto finale di uno dei loro eroi, il giovanissimo Mahmood (protagonista anche di un'affollata masterclass in cui ha raccontato quanto il successo ha cambiato la sua vita), si sono abbracciati e scambiati email e numeri di telefono. E' passata solo una settimana ma ai loro genitori sembrano cresciuti molto di più. Un festival colorato e "popolare", arrivato quest'anno alla 49/a edizione con 7 anteprime, oltre 15 eventi speciali, 14 film tra maratone e rassegne, oltre 250 talent, artisti e ospiti tra cinema da 50 Paesi del mondo, fa anche quest'effetto. Tanti gli ospiti italiani e internazionali da Stefano Accorsi ad Amber Heard e anche istituzionali dal vicepremier Luigi Di Maio al ministro Alfonso Bonafede. E dall'attore Filippo Nigro, che ha chiuso oggi con una masterclass, uno dei messaggi più belli: "I valori importanti si respirano in famiglia: spesso l'odio, contagioso di questi tempi nasce, dall'ignoranza. Forse sì, ci vorrebbe un Giffoni anche per gli adulti...". E a vincere i Gryphon Award 2019 sono stati lungometraggi che rispecchiano tutto questo. Diversità, coraggio, emozioni, musica e fantasia. Dalla selezione appassionata che ha messo a confronto oltre 100 opere in concorso, tra lungometraggi, cortometraggi e documentari, scelti tra 4100 produzioni (provenienti da tutta Europa ma anche da Giappone, Corea del Sud, Iran, Canada e Stati Uniti) ricevute in preselezione, sono emersi 6 titoli. I più piccoli, i bambini tra i sei e i 10 anni, hanno premiato la storia di ROCCA CHANGES THE WORLD, piccola impavida e piena di curiosità, decisa a conquistare il cuore di sua nonna. I ragazzini tra i 10 e i 13 anni hanno scelto TEACHER, dove Naina Mathur è un'insegnante affetta dalla sindrome di Tourette che dimostrerà ai pomposi colleghi dell'esclusiva scuola dove viene assunta (quasi per sbaglio) che non esistono cattivi studenti ma solo cattivi insegnanti. Tra i teenager fino ai 16 anni trionfa BLINDED BY THE LIGHT della regista di Sognando Beckham, che arriverà nelle sale italiane a partire dal 29 agosto distribuito da Warner Bros. Pictures. E' la storia di Javed, un adolescente britannico di origine pakistana, che cambia la sua vita grazie alla musica di Bruce Springsteen. I +16 premiano GIANT LITTLE ONES, in cui Franky Winter e Ballas Kohl, star della squadra di nuoto e popolari con le ragazze, vivono una perfetta vita fino a una festa, quando entrambi vengono coinvolti in un incidente che cambierà le loro vite per sempre. A metà tra immaginazione e realtà THE PLACE OF NO WORDS, che affronta la morte e l'amore, le risate e il dolore. Tra i doc IN THE NAME OF YOUR DAUGHTER, la storia di Rosie Makore scappata dalla sua casa in Tanzania per salvarsi dall'infibulazione e da un matrimonio combinato. L'appuntamento, ora, è per l'edizione n.50 che si terrà da 16 al 25 luglio 2020.

In collaborazione con:
Giffoni Film Festival

Archiviato in