ANSAcom

  • Lavazza con Sport e Salute, obiettivo ripartenza sport di base
ANSAcom

Lavazza con Sport e Salute, obiettivo ripartenza sport di base

Azienda torinese sostiene associazionismo sportivo e giovani

ROMA ANSAcom

Con lo sport di base e l'associazionismo sportivo duramente colpiti dal pandemia, Lavazza ha deciso di supportare le Ads e Ssd di tutta Italia attraverso una partnership con Sport e Salute. 'Lavazza per lo sport', questo il nome del progetto presentato oggi al Circolo del tennis del Foro Italico alla presenza, tra gli altri, del presidente di Sport e Salute Vito Cozzoli, del Regional Director di Lavazza Italia e Svizzera, Igor Nuzzi, oltre alle Legend Azzurre Manuela Di Centa, Luigi Mastrangelo e in collegamento Claudio Marchisio, che hanno deciso di sostenere il progetto. Il progetto offre un forte contributo allo sviluppo di realtà sportive territoriali al fine di favorire la ripresa della sana attività fisica di una grossa parte della popolazione italiana, con l'azienda torinese che scende in campo concretamente al fianco di Sport e Salute per sostenerla nella promozione dello sport dilettantistico con una funzione educativa e sociale. Il progetto intende contribuire alla crescita delle nuove generazioni, da cui emergeranno anche i campioni di domani. "In questi anni - ha sottolineato Igor Nuzzi - l'impegno di Lavazza nello sport è cresciuto in modo significativo, oggi siamo pronti ad affrontare una nuova sfida sostenendo le migliaia di associazioni e società sportive dilettantistiche in difficoltà per la grave crisi dovuta alla pandemia che ha colpito lo sport a tutti livelli, ma soprattutto quello di base". "Non poteva esserci partner migliore per la nostra Società - ha sottolineato Vito Cozzoli - perché Lavazza è più di uno sponsor e ha dimostrato con i fatti di volersi impegnare per lo sport di base, un palcoscenico fatto di passioni ed emozioni almeno quanto quelli professionistici. Lo sport di tutti e per tutti è stato molto colpito dalla pandemia". La parola è quindi passata alle Legend: "L'importanza di essere partner della base del tessuto sportivo e sociale della nostra società, è una delle cose più importanti per vincere nello sport ma anche nella vita", ha specificato Di Centa. "Ben vengano progetti di questo tipo che aiutano società che oggi non ci sono più e aiutano questi giovani che in questi giorni poi ci hanno regalato fortissime emozioni", ha aggiunto Mastrangelo. "Le Asd sono una risorsa che va protetta, lo sport e la base vanno favoriti per dare possibilità alle nuove generazioni di potersi allenare con le strutture giuste. Lo sport favorisce la valorizzazione del gruppo, quella sociale e culturale, di integrazione", ha concluso Marchisio. Dal 3 Agosto, grazie al progetto 'Lavazza per lo sport', le Associazioni Sportive Dilettantistiche italiane potranno aggiudicarsi buoni per attrezzature e abbigliamento sportivo del valore complessivo di 100.000 euro grazie a un contest che consentirà agli acquirenti dei prodotti Lavazza di supportare attraverso un meccanismo di voto virtuale la propria Asd/Ssd preferita, con prove attraverso una serie di Tik Tok challenges. 

In collaborazione con:
LAVAZZA S.p.A.

Archiviato in


        Modifica consenso Cookie