ANSAcom

Special Olympics, al via campagna di P&G #IoAdottoUnCampione

Per sostenere squadra ginnastica artistica, Vezzali testimonial

MILANO ANSAcom

Centoquindici atleti italiani sono pronti a scendere in campo per partecipare ai Giochi Mondiali di Special Olympics, l'evento di sport e inclusione che dal 14 al 21 marzo 2019 riunirà ad Abu Dhabi 7.000 sportivi con disabilità intellettiva provenienti da 170 Paesi, per sfidarsi in 24 discipline. Ad accompagnare la squadra di ginnastica artistica italiana c'è Procter & Gamble, con la campagna di raccolta fondi #IoAdottoUnCampione che prende il via oggi.
Acquistando 3 prodotti dei marchi P&G nei negozi Acqua e Sapone aderenti, fino al 31 marzo, per ogni scontrino caricato Procter & Gamble donerà 3 euro a Special Olympics Italia per il progetto benefico Adotta un campione. Ad unirsi alla staffetta di solidarietà una testimonial d'eccezione: l'ex schermitrice Valentina Vezzali, che ha incontrato i dieci ginnasti della squadra italiana riuniti a Milano da P&G in occasione del lancio della campagna.
"Siate coraggiosi, determinati ma soprattutto appassionati. La ginnastica artistica, così come la scherma, è un sport con sani valori alla base. Una disciplina che vi spinge a credere in voi stessi e ad andare ogni oltre limite. Se farete 'giocare il cuore' nulla vi potrà fermare" è stato l'incoraggiamento "in punta di fioretto" della pluricampionessa della scherma agli sportivi di Special Olimpics. I quali, dal canto loro, hanno promesso di impegnarsi al massimo per vincere.
A volare nella capitale degli Emirati Arabi, tra meno di un mese, in rappresentanza della ginnastica italiana, saranno Irene Bauchiero, Eleonora Calabrese, Stefania Coneglian, Lorenzo Congiu, Miriam Molinaro, Veronica Paccagnella, Paula Petrisol, Davide Raffa, Maria Chiara Succciamarra e Martina Vismara. I Giochi Mondiali di Abu Dhabi sono "uno straordinario evento di inclusione. Gli atleti della delegazione italiana, come sempre, porteranno una grandissima simpatia e un'energia straordinaria" ha sottolineato il presidente di Special Olympics Italia Angelo Moratti. "IoAdottoUncampione rappresenta un utile strumento di raccolta fondi che permette agli atleti di coronare il sogno di partecipare a un evento mondiale ma, soprattutto, di sensibilizzare la comunità sull'opportunità di inclusione attraverso lo sport" ha aggiunto. "P&G crede da sempre nella diversità e nell'inclusione come pilastri di una società sana ed è per questo che sono due pilastri nella strategia di crescita dell'azienda" ha spiegato il direttore commerciale di Procter & Gamble Italia Paolo Grue. "L'inclusione è la chiave per cambiare le regole del gioco e creare un mondo migliore, una convinzione che condividiamo con Special Olympics", ha concluso.

In collaborazione con:

Archiviato in