Balotelli, divieto di guida in Svizzera

Per un'infrazione alle norme stradali

Il calciatore del Brescia Mario Balotelli non potrà guidare veicoli a motore in Svizzera per tre mesi (dal 31 dicembre 2019 al 30 marzo 2020), a causa di un'infrazione alle norme della circolazione stradale commessa nei giorni scorsi in Canton Ticino.

La sanzione è stata emessa dalla Sezione ticinese della circolazione, risale al 30 ottobre scorso ed è stata pubblicata sul Foglio ufficiale del Cantone.

Oltre al divieto di guidare, il provvedimento prevede anche il pagamento della somma di 100 franchi (circa 90 euro). Come riportano gli organi di informazione ticinesi, le Autorità svizzere hanno usato questo strumento di notifica in quanto non conoscono l'attuale residenza del calciatore.

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA