Giampaolo "Torino deve scoprire chi è con orgoglio"

"Non so livello squadra, ma lavorato bene.Sirigu non è un caso"

(ANSA) - TORINO, 18 SET - "Abbiamo fatto solo tre amichevoli, con tante assenze tra infortuni e convocazioni in Nazionale. Non so il livello della squadra, posso dire che in allenamento abbiamo lavorato bene. I miei parametri sono inerenti al percorso che abbiamo fatto in allenamento, non in altro. E abbiamo fatto bene. Ora dobbiamo scoprire chi siamo: lo vogliamo fare con orgoglio e senso di responsabilità, i calciatori ci metteranno la qualità". così il tecnico del Torino, Marco Giampaolo, alla vigilia del suo esordio ufficiale in granata, domani contro la Fiorentina, partita che apre la Serie A 2020/2021.
    "Ho parlato con lui appena arrivato, gli ho espresso il mio pensiero su determinate cose e non gli ho messo fretta. Avrei aspettato lui, gliel'ho detto - dice a proposito del portiere Sirigu -. E lui non mi ha mai manifestato l'idea di andare via, non me lo ha mai detto. L'ho lasciato lavorare sereno, per il resto non ho fatto nulla. E' un percorso naturale delle cose, è un problema che non è tale. Chiacchierammo un mese fa, poi basta: non c'è nessun caso Sirigu". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie