Sport

Ciclismo: Nibali torna all'Astana, 'per me una famiglia'

Dal 2013 al 2016 tante vittorie con il team kazako

Vincenzo Nibali tornerà all'Astana, la squadra per cui il ciclista siciliano 36enne ha corso dal 2013 al 2016 e dove ha realizzato tra i maggiori successi della sua carriera, tra cui due vittorie al Giro d'Italia (2013 e 2016) e al Tour de France (2014). Lo rende noto la stessa squadra kazaka.
    "Sono molto felice di tornare nel Team Astana, perché per me è una vera famiglia che mi ha dato tanto e insieme alla quale ho raggiunto i miei più grandi successi - le parole dello Squalo -.
    Conosco la maggior parte della dirigenza e dello staff, quindi tornerò in una squadra che conosco molto bene". Quanto agli obiettivi, Nibali non si sbilancia: "È difficile ora parlare di aspettative specifiche, così come dei piani per la prossima stagione. Per me sarà intanto un piacevole ricongiungimento con la squadra e vorrei godermi al massimo la prossima stagione.
    Certo, vorrei mettermi alla prova, raggiungere certi risultati, ma allo stesso tempo sono interessato a fornire la mia esperienza ai giovani corridori. In ogni caso - conclude - , con la dirigenza discuteremo ancora di vari aspetti della nuova stagione, determineremo gli obiettivi, sia di squadra che personali, e dopo di ciò inizieremo a muoverci nella direzione scelta".
    "Siamo felici di questo ritorno - il commento del general manager, Alexandr Vinokurov -. Nibali non ha bisogno di presentazioni, è un vero campione e leader. Probabilmente ha trascorso i migliori anni della sua carriera nella nostra squadra, e penso che sia simbolico il fatto che la finirà con noi. Il suo arrivo ci aiuterà a trasformare e migliorare la squadra, che nella nuova stagione subirà dei grandi cambiamenti, e aiutare nella crescita i più giovani. Tuttavia - conclude - credo che Vincenzo non abbia ancora detto la sua ultima parola nel ciclismo, quindi in alcune gare possiamo ancora contare su di lui come leader per raggiungere nuovi successi insieme".

   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie