Coronavirus: Marko'Verstappen ha paura, meglio se s'infetta'

Boss Red Bull punge il suo pupillo 'a 22 anni non è un rischio'

(ANSA) - ROMA, 23 MAR - Battuta dal gusto molto discutibile ai tempi del Coronovirus. E' l'ultima uscita del boss della Red Bull Helmut Mako che questa volta ha preso di mira il suo pupillo e asso della Formula 1 Max Verstappen a proposito dell'emergenza sanitaria che ha sconvolto il mondo e tutto il pianeta sport, compreso il Circus della velocità. Intervistato dal sito austriaco Kronen Zeitung, Marko ha rivelato le paure del talento olandese legate alla diffusione del Coronavirus: "Mi ha detto al telefono che era terrorizzato dall'essere contagiato. La cosa migliore sarebbe che venisse infettato ora - ha scherzato il boss di casa Red Bull - a 22 anni non è un rischio, ma almeno in seguito sarebbe immune nella sua corsa al titolo". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie