13:01

Atletica:Euro U20, Larissa Iapichino oro

17enne azzurra vince nel lungo come mamma Fiona May nel 1987

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - ROMA, 21 LUG - A 17 anni Larissa Iapichino è la campionessa europea under 20 del salto in lungo e sale sul podio come mamma Fiona May che vinse l'oro nel 1987 a Birmingham con la maglia della Gran Bretagna. Tutta in crescita la gara dell'azzurra doppia figlia d'arte (papà l'ex astista Gianni) che inizia con 5,93 sotto la pioggia. Poi 6,37, 6,33, 6,51, 6,58 e il 6,53 finale. È il quarto oro azzurro a Boras, eguagliato il record di San Sebastian 1993, nella mattinata in cui gli azzurri festeggiano anche l'argento di Riccardo Orsoni nei 10000 di marcia e il bronzo di Elisa Ducoli nei 3000.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

12:27

Hammond, se Johnson premier mi dimetto

Ministro delle Finanze, 'Non potrei mai accettare il no-deal'

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - ROMA, 21 LUG - Il cancelliere dello scacchiere britannico, Philip Hammond, ha annunciato che se Boris Johnson diventerà il primo ministro del Regno Unito lui si dimetterà. Lo riporta la Bbc. "Non potrei mai accettare il no-deal", sulla Brexit ha detto il ministro delle Finanze a proposito delle dichiarazioni di Johnson sulla necessità che il 31 ottobre la Gran Bretagna lasci l'Ue "con o senza un accordo". "E' importante che il futuro premier e il suo cancelliere siano molto in sintonia sulla Brexit", ha spiegato Hammond.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA




11:46

Affidi illeciti:M5s,Pd vota commissione?

Movimento ha depositato proposta di legge per inchiesta ad hoc

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - ROMA, 21 LUG - "Davanti allo scandalo sugli affidi illeciti di minori sottratti alle loro famiglie, il segretario del Pd ride e dice che il Movimento 5 Stelle è vergognoso perché ne parla. L'unica, vera vergogna è l'atteggiamento del Pd, che tace davanti a un'inchiesta in cui sono coinvolti loro esponenti e operatori a vario livello". E' quanto si legge in un post del Movimento 5 Stelle pubblicato sul blog delle Stelle in riferimento all'inchiesta aperta sugli affidi illeciti di bambini a Bibbiano, che ha coinvolto anche il sindaco del comune in provincia di Reggio Emilia, che si è autosospeso dal Pd. Il post allega un video in cui una giornalista fa una domanda sul caso al leader dei Democratici Nicola Zingaretti. Ricordando poi che il M5s ha depositato una proposta di legge per istituire una commissione d'inchiesta ad hoc, chiede: "Il Pd di Zingaretti la voterà o ancora una volta vuole rendersi politicamente complice di sistemi disumani e scandalosi come quello di Bibbiano?".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

11:30

Incendio e razzi, 20 No Tav denunciati

Manifestazione nella notte in Valle di Susa

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - TORINO, 21 LUG - Un falò con fiamme alte quattro metri, il tentativo di forzare una cancellata, il lancio di grossi petardi e razzi di segnalazione nautica contro le forze dell'ordine. E' stato il culmine della dimostrazione No Tav della scorsa notte, cui hanno preso parte 200 attivisti, nei pressi del cantiere di Chiomonte, in Valle di Susa. Una ventina sono stati identificati e verranno denunciati per avere violato l'ordinanza della prefettura sul divieto di transito nella 'zona rossa'. Per altri si aggiungerà il reato di accensioni pericolose.
    La Digos, servendosi anche delle immagini delle telecamere nascoste nella zona, sta svolgendo le indagini, per individuare gli autori del lancio di petardi e razzi contro le forze dell'ordine. Una simpatizzante No Tav proveniente da Catania e un esponente del centro sociale torinese Askatasuna saranno denunciati per non avere rispettato il 'foglio di via' di cui erano destinatari.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA




11:17

Pugilato:Pacquiao vince titolo a 40 anni

Filippino emula Hopkins, Foreman, Moore e V.Klitschko

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - ROMA, 21 LUG - Manny Pacquiao non smette di stupire.
    A oltre 40 anni, sul ring di Las Vegas, il pugile filippino ha sconfitto ai punti Keith Thurman, americano finora imbattuto dopo 29 incontri, e conquistato il titolo mondiale WBA dei super welter. Salito sul ring sulle note di 'Rocky', Pacquiao è riuscito nell'impresa a quasi 41 anni, confermando di essere ancora ai vertici della boxe mondiale nonostante l'età. Il 30enne Thurman è andato al tappeto nel primo round, poi l'incontro è andato avanti fino alla 10ma ripresa, e poi deciso ai punti dai giudici che lo hanno visto vincitore senza però giudizio unanime (115-112, 115-112 e 113-114). "Non è stato facile, Keith Thurman è un grande combattente", ha detto Pacquiao che con questa vittoria e titolo entra nel ristretto club di campioni 40enni insieme a Bernard Hopkins, George Foreman, Archie Moore e Vitali Klitschko. Rispetto agli altri quattro al momento è il più giovane (40 anni, 7 mesi e 3 giorni) anche se ha avvertito: "Il mio prossimo incontro sarà l'anno prossimo".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

11:17

Mattarella ricorda Boris Giuliano

Capo Squadra mobile Palermo fu ucciso 40 anni fa da Cosa nostra

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - ROMA, 21 LUG - "Il ricordo di Boris Giuliano rafforza la consapevolezza del valore della legalità come condizione di libertà e di coesione sociale e, con essa, l'impegno responsabile dell'intera comunità nazionale per giungere al definitivo sradicamento del criminale fenomeno mafioso". Così il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ricorda Boris Giuliano, il capo della Squadra mobile di Palermo assassinato da Cosa nostra il 21 luglio 1979. "Nel quarantesimo anniversario del barbaro omicidio, la Repubblica si inchina nel ricordo di Boris Giuliano, funzionario della polizia di straordinarie capacità, servitore dello Stato fino al punto di pagare con la vita il coerente impegno per la legalità e la giustizia - si legge in una nota del Quirinale - In questo giorno di memoria desidero esprimere vicinanza e solidarietà ai familiari, a chi ha potuto conoscerlo e apprezzarlo, ai colleghi che hanno continuato con lo stesso coraggio l'azione di contrasto alla mafia e al crimine organizzato".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA



11:00

Zidane "Se Bale parte domani meglio.."

"Club sta trattando,spero si faccia presto, soprattutto per lui"

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - ROMA, 21 LUG - Gareth Bale "non è stato chiamato perché penso che il club stia tentando la sua partenza ed è per questo che non ha giocato, vedremo cosa succederà in questi giorni". Se c'erano dubbi sul futuro dell'asso gallese nel Real Madrid, ci ha pensato Zinedine Zidane a dissipare i dubbi. Il tecnico delle merengue, in conferenza stampa dopo la sconfitta contro il Bayern nella partita valida per l'Icc e riportata dai media spagnoli, ha poi aggiunto, a proposito della partenza di Bale: "Non ho intenzione di parlarne, vediamo, se è domani, meglio, spero che sia imminente per tutti, anche per lui, il club ne sta parlando. Non c'è nulla di personale, ma arriva un momento in cui le cose vanno fatte perché devono essere fatte.
    Il giocatore stesso conosce la situazione, vedremo come andrà a finire", ha concluso Zidane che ha glissato sul futuro di James Rodriguez: "Non dirò nulla, non è con noi qui, io mi preoccupo di quelli di noi che sono qui".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA