16:19

Ascensore negato a disabile bolognese, J-Ax raccoglie appello

Il rapper si offre di pagare le spese legali

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - BOLOGNA, 25 SET - È diventato un caso la vicenda di un anziano disabile bolognese, costretto su una carrozzella dopo un ictus e da 15 anni anni impossibilitato a uscire da solo dal suo appartamento di Borgo Panigale, al terzo piano di un edificio senza ascensore, al quale era stata "negata" l'installazione di un sistema elevatore. Ne ha raccolto l'appello il rapper J-Ax che vuole aiutare l'uomo e sollecita anche il sindaco di Bologna.
    Il superbonus 110% avrebbe finalmente permesso di installare a costo zero una piattaforma elevatrice nel palazzo in cui vive il disabile. La decisione era già stata approvata qualche mese fa ma a fine luglio uno dei condòmini ha impugnato la delibera, adducendo possibili conseguenze strutturali all'edificio, nonostante i pareri favorevoli di più di un ingegnere.
    Elisa, la figlia dell'anziano, si era quindi rivolta all'associazione Confabitare, che le ha dato assistenza, e poi agli organi di informazione per raccontare la storia, sperando in un ripensamento e in un gesto di umanità da parte del vicino di casa. Il timore è che i tempi di una mediazione e poi di una ipotetica causa facciano scadere i termini per accedere al bonus, circostanza che potrebbe fare cambiare idea anche ad altri condomini. Un primo effetto dell'appello di Elisa è stato la richiesta di un incontro dello stesso condomino con il presidente di Confabitare Alberto Zanni, che avverrà nei prossimi giorni.
    Nel frattempo la vicenda ha suscitato l'interesse del rapper J-Ax che, in un video pubblicato sui propri canali social, annuncia di essere disposto a farsi carico delle spese legali per aiutare l'anziano. "Ehi sindaco di Bologna ci sei?" chiede nel video, per sollecitare anche le autorità locali a sostenere la causa del disabile. "È stato un gesto incredibile quello di J-Ax, lo ringraziamo di cuore - ha commentato Elisa in un'intervista all'emittente locale E'tv - ma i miei genitori vogliono cercare di farcela da soli. Non vogliamo speculare su questa vicenda, c'è questa occasione di realizzare l'ascensore con il superbonus e vogliamo solo portare avanti la battaglia per riuscire a installarlo". (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

16:01

Ex vigilessa uccisa: le figlie nella stessa cella

La nonna agli inquirenti: 'Troppo attaccate ai soldi'

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - BRESCIA, 25 SET - Hanno trascorso la notte nella stessa cella Silvia e Paola Zani, le due sorelle di 27 e 19 anni accusate dell'omicidio e dell'occultamento del cadavere della madre Laura Ziliani e da ieri detenute nel carcere femminile bresciano di Verziano.
    In carcere sono entrate tenendosi per mano, poi sono state separate per alcune ore prima di essere messe nella stessa cella.
    È invece in isolamento a Canton Mombello Mirto Milani, fidanzato della maggiore, che aveva una relazione nascosta con la più piccola. Tutti e tre si sono chiusi nel silenzio, come in silenzio sono rimasti quando i carabinieri venerdì mattina li hanno arrestati.
    "Quei tre ragazzi erano troppo attaccati ai soldi": è quanto la madre di Laura Ziliani, Marisa, ha riferito agli inquirenti parlando delle due nipoti e di Mirto Milani. La donna ha anche riferito di una lite che Laura e Mirto avevano avuto a proposito del costo di una ristrutturazione. "Mia figlia era basita che lui si interessasse a quelle cose che non lo riguardavano. Quei tre ragazzi erano troppo attaccati ai soldi". (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

15:53

Usa 2020: riconteggio dei voti, beffa per Trump in Arizona

Confermata la vittoria di Biden con un margine ancora più largo

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - WASHINGTON, 25 SET - Beffa per Donald Trump in Arizona. Il riconteggio dei voti nella contea più grande dello Stato, fortemente voluto dall'ex presidente, si è concluso non solo con la conferma della vittoria di Joe Biden: l'attuale presidente ha preso anche più voti di quelli finora assegnatigli. Un duro colpo per la teoria del 'voto rubato' alimentata dal tycoon e da gran parte dei repubblicani.
    Il rapporto presentato al Senato dell'Arizona mostra come nella Maricopa County, dove si trova la capitale Phoenix, Biden ha ottenuto 99 voti più di quanti finora conteggiati, mentre Trump 261 in meno. In tutto Biden ha ricevuto nella contea 45 mila voti rivelatisi cruciali per conquistare lo Stato dell'Arizona vinto con soli 10.500 voti di scarto. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

15:30

Tv: ascolti; Tale e Quale Show vince il 21% sul Gf Vip

Chiudi
 (ANSA) RAI - Tale e quale show - seconda puntata (ANSA) RAI - Tale e quale show - seconda puntata (ANSA)  (ANSA) Tv: Rai; Tale e quale show (ANSA) RAI - Tale e quale show - seconda puntata (ANSA) RAI - Tale e quale show - seconda puntata (ANSA)  (ANSA) RAI - Tale e quale show - seconda puntata (ANSA) RAI - Tale e quale show - seconda puntata (ANSA) RAI - Tale e quale show - seconda puntata (ANSA) RAI - Tale e quale show - seconda puntata (ANSA) RAI - Tale e quale show - seconda puntata (ANSA) RAI - Tale e quale show - seconda puntata (ANSA) RAI - Tale e quale show - seconda puntata (ANSA) RAI - Tale e quale show - seconda puntata (ANSA) RAI - Tale e quale show - seconda puntata (ANSA) RAI - Tale e quale show - seconda puntata (ANSA) RAI - Tale e quale show - seconda puntata (ANSA)

(ANSA) - ROMA, 25 SET - E ancora Tale Tale e Quale Show, condotto da Carlo Conti, su Rai1 ad aggiudicarsi la prima serata degli ascolti conquistando 3.787.000 spettatori, con il 21% di share. Su Canale5 Grande Fratello Vip ha raccolto 2.297.000 spettatori con uno share del 15.8%. Su Rete4 Quarto Grado ha raccolto 1.074.000 spettatori (6.9%). Su Italia1 Rambo 2 - La vendetta ha raccolto 1.169.000 spettatori pari al 5.8%. N.C.I.S.
    - Unità Anticrimine ha interessato 1.149.000 spettatori (5.2%) e Bull 839.000 spettatori (4.2%). Su La7 Propaganda Live registra 660.000 spettatori con il 4.4%. Su Rai3 Non sono un assassino è stato visto da 658.000 spettatori (3.2%). In Access prime Time, su Rai1 Soliti Ignoti - Il Ritorno ha totalizzato 4.371.000 spettatori con il 20.1%. Su Canale5 Paperissima Sprint 3.326.000 spettatori pari al 15.3%. Su Rai3 Un Posto al Sole da 1.418.000 spettatori (6.6%). A seguire su La7 Otto e Mezzo ha interessato 1.482.000 spettatori (6.9%). Su Rete4 Stasera Italia ha radunato 1.219.000 individui all'ascolto (5.8%) nella prima parte e 1.056.000 spettatori (4.8%) nella seconda parte. Su Italia1 N.C.I.S. - Unità Anticrimine conquista 1.104.000 spettatori con il 5.2%. Su Rai2 per Tg2 Post c'erano 886.000 telespettatori (4.1%). Per quanto riguarda le tre principali fasce di ascolti pari merito in fatto di spettatori in prima serata per Rai e Mediaset che siglano entrambe 7 milioni 411 e di share 34,54%.
    In seconda serata prevalgono i canali che fanno capo a Cologno Monzese con uno share del 39.86 rispetto alle reti del servizio pubblico (27.63%) mentre l'intera giornata se la aggiudicano le reti rai con uno share medio del 34.9 % contro il 33.78. Le reti Rai generaliste in prima serata hanno raccolto il 29,1% con 6 milioni 238 mila e nell'intera giornata il 27,9%. Nel preserale, su Rai1 Reazione a Catena - L'Intesa Vincente ha registrato 2.643.000 spettatori pari al 22.2%, mentre Reazione a Catena è visto da 4.037.000 spettatori pari al 25.4%. Su Canale5 Caduta Libera - Inizia la Sfida ha giocato con 1.368.000 spettatori (12.3%), mentre Caduta Libera ha convinto 2.402.000 spettatori (15.9%). Per quanto riguarda i notiziari delle 20 questi gli equilibri: il Tg1 è stato visto da 4.585.000 spettatori (23.7%); il Tg5 da 3.534.000 (17.9%); il TgLa7 da 1.009.000 (5.1%). In seconda serata: su Rai1 Tv7 è stato visto da da 564.000 spettatori con uno share dell'8%. Su Italia1 Act of Valor è visto da 440.000 spettatori (5%). Su Rete4 The Enemy Within è stato scelto da 231.000 spettatori (5.4%). Rai2 Dante segna 323.000 spettatori (2.2%). (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA




14:54

Papa: incontra Cingolani e Cop Giovani, 'siete il presente'

Cingolani, confronto giovani parta dalla Laudato Si'

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - ROMA, 25 SET - "Voi non siete il futuro, siete il presente. Noi siamo in evoluzione e dobbiamo andare avanti, dovete farlo per il vostro futuro e quello dei vostri figli. Vi auguro di fare chiasso, fatevi sentire!". Lo ha detto Papa Francesco all'incontro privato che si è tenuto nella Sala Clementina con una delegazione di 50 ragazzi dell'Earth Day, i rappresentanti dell'Italia alla Cop Giovani di Milano e il ministro della Transizione Ecologica, Roberto Cingolani. Lo riferisce Earth Day Italia.
    "Siamo agli inizi della Youth4Climate l'iniziativa che vedrà centinaia di giovani da tutto il mondo a Milano riunirsi per studiare il futuro del pianeta e del clima. E oggi, il week-end prima, ci incontriamo con il Pontefice per benedire alcuni di questi giovani. Che sia di buon auspicio e soprattutto che riporti la testimonianza della consapevolezza che ci ha dato l'Enciclica Laudato Si', nei lavori che faremo a cominciare da questa settimana che viene. Buon lavoro a tutti". Così il ministro della Transizione Ecologica, Roberto Cingolani, a margine dell'incontro in Vaticano. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

14:47

Eruzione vulcanica alle Canarie, chiuso aeroporto di Palma

Esplosioni e cenere dal Cumbre Vieja, evacuazioni a El Paso

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - ISOLA DI PALMA, 25 SET - L'aeroporto dell'Isola di Palma, alle Canarie, è stato chiuso a causa dell'accumulo di cenere sprigionata dal vulcano Cumbre Vieja che è in eruzione da una settimana. Lo ha annunciato oggi la società che gestisce gli aeroporti spagnoli (Aena).
    Ieri sette voli era stati annullati per via della fuliggine.
    Violente esplosioni presso il vulcano, inoltre, e i formarsi di una nuvola di cenere di notevoli dimensioni, avevano indotto ieri le autorità a ordinare l'evacuazione di diversi quartieri della città di El Paso. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


14:31

Di Maio, per uscire dalla pandemia serve il multilateralismo

L'Italia donerà 45 milioni di vaccini ai Paesi più poveri

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - ROMA, 25 SET - "Tutti i Paesi del mondo hanno capito che per uscire da questa pandemia serve il multilateralismo.
    Questo arricchisce la relazione tra Stati e le relazioni dell'Italia con gli altri Stati, anche dal punto di vista economico". Lo afferma il ministro degli Esteri Luigi Di Maio in un'intervista al Tg1 al termine della settimana che lo ha visto impegnato a New York per l'assemblea generale dell'Onu.
    "L'Italia - ha ricordato il titolare della Farnesina - metterà a disposizione 45 milioni di dosi di vaccino per i Paesi che ne hanno bisogno". In questo contesto, "è un grande segnale di credibilità che l'Italia sia già al 77% di cittadini over 12 che hanno completato il ciclo vaccinale". (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

14:17

Cina, persecuzione politica, accuse a Lady Huawei inventate

La posizione della Cina 'è coerente e chiara'

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - PECHINO, 25 SET - La posizione della Cina sul caso di Meng Wanzhou, la Lady Huawei a capo della finanza del colosso di Shenzhen, "è coerente e chiara: i fatti hanno pienamente dimostrato che si tratta di un episodio di persecuzione politica contro cittadini cinesi, con lo scopo di sopprimere le imprese high-tech della Cina". L'accusa di frode, si legge in una breve nota del ministero degli Esteri, "è puramente inventata" e le azioni di Usa e Canada "sono una tipica detenzione arbitraria".
    (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA




Modifica consenso Cookie