Musei:rientra a Pistoia 'Macchina parto'

Apparecchio prestato all'allora direttore Science Museum Londra

(ANSA) - PISTOIA, 28 OTT - E' stato definito l'antesignano di tutti i simulatori. E' la 'Macchina del parto', un apparecchio didattico, risalente alla fine del diciottesimo secolo, che riproduce la parte inferiore del busto femminile e serviva a insegnare agli studenti della scuola medico-chirurgica dello Spedale del Ceppo di Pistoia le procedure da attuare durante il parto. L'apparecchio didattico era stato prestato dal medico pistoiese Dario Lascialfare all'allora direttore dello Science Museum di Londra nel 1913, su esplicita richiesta dell'autorità londinese che, in visita al Ceppo, lo aveva visto restandone entusiasta. Adesso, dopo 106 anni, lo strumento è stato riportato a Pistoia ed esposto all'interno del Museo dello Spedale del Ceppo, in piazza Giovanni XXIII, dove è conservata una ricca e rarissima collezione di ferri chirurgici. Da domani sarà visibile a quanti lo vorranno. Il Museo dello Spedale del Ceppo è aperto al pubblico dal martedì al venerdì dalle 10 alle 14 e il sabato e la domenica dalle 10 alle 18.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere