Abusa donne in massaggi,aumenta condanna

5 anni e mezzo a uomo accusato narcotizzarle. La scusa dei video

(ANSA) - FIRENZE, 28 GEN - La corte di appello di Firenze ha riformato la condanna di primo grado contro un 42enne, accusato di aver abusato di due ragazze mentre le sottoponeva a massaggi, alzando la pena da un anno e 6 mesi inflitto all'imputato in primo grado a 5 anni 6 mesi. L'uomo è stato condannato per violenza sessuale a ragazze contattate con la scusa di realizzare un video promozionale da diffondere nei centri benessere. Per l'accusa in entrambi i casi le ragazze sarebbero state narcotizzate, circostanza però non riconosciuta dal tribunale. Le violenze sono avvenute nel settembre del 2012, quando il 42enne si trovava agli arresti domiciliari per un'altra vicenda.
    L'uomo entrò in contatto con le giovani su Fb proponendo di partecipare, dietro pagamento, a un video promozionale dedicato a una sedicente 'arte del massaggio'. Il 24 settembre 2012 una delle due, studentessa, fu ricevuta in casa dell'uomo ed è qui, che dopo una prima fase sarebbe stata abusata, riuscendo però a scappare e a fare denuncia dai carabinieri.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie