Fisco: evasione, Gdf sequestra 2,2 mln

Non si trova contabilità utile, macchinari ceduti a un parente

(ANSA) - FIRENZE, 17 FEB - La guardia di finanza di Firenze sta eseguendo contro un'imprenditrice originaria della Cina ma con attività nel comune di Figline-Incisa Valdarno (Firenze), un decreto di sequestro preventivo per equivalente per un valore pari a 2.266.000 euro, emesso dal gip su richiesta del pm Fabio Di Vizio per evasione fiscale e sottrazione fraudolenta al pagamento delle imposte. I finanzieri hanno condotto una verifica fiscale, relativa a più annualità fiscali nei confronti della ditta della cinese, attiva nella concia del cuoio e della pelle. Nonostante non sia stata esibita contabilità e documentazione utile al controllo, i militari hanno ricostruito il giro d'affari individuando un'evasione fiscale di oltre 2 milioni di euro. E' stata anche accertata la cessione dei macchinari utilizzati per la lavorazione delle pelli - prontamente sequestrati - a una società riconducibile a un parente stretto dell'imprenditrice, anch'egli operante nello stesso settore.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie