Subappalto trasporto merci per evadere Iva, sequestro 14 mln

Firenze, anche fatture false per 75 mln. Sequestrati 39 Tir

(ANSA) - FIRENZE, 15 GEN - Scoperto dalla Guardia di Finanza un presunto sistema di frode sull'Iva che sarebbe stato messo in atto da una società dell'hinterland di Firenze attiva nel settore del trasporto merci su gomma. A seguito delle indagini il gip di Firenze, su richiesta della procura, ha disposto un sequestro preventivo di beni per un valore di 14 milioni di euro, pari al valore dell'Iva non pagata, nei confronti di due società e di due persone fisiche, ritenute responsabili di un giro di fatture false per 75 milioni di euro.
    Secondo quanto spiegato dalle Fiamme Gialle, nell'ultimo quinquennio, la società avrebbe subappaltato a due società cooperative, create per poi essere gestite da prestanome, i trasporti commissionati. Le cooperative avrebbero offerto alla società le prestazioni di trasporto senza margini di guadagno, e oltre a non saldare i debiti maturati nei confronti dell'Erario avrebbero emesso fatture false per 75 milioni di euro, azzerando così il reddito imponibile e il debito Iva della stessa.
    I trasporti venivano commissionati da aziende con sede in Italia e all'estero, risultate estranee ai fatti. I sequestri sono stati effettuati nelle province di Firenze, Lucca, Pistoia, Brescia, Piacenza, Trento, Pavia e Agrigento. I sigilli sono scattati per 23 conti correnti, 33 rapporti finanziari, cinque immobili, quote societarie, e 39 tra autoarticolati e veicoli.
    (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030



      Modifica consenso Cookie