Polizia: 16 alloggi per gli agenti in servizio a Trento

Entro la fine del 2020 previsti 40 posti letto

(ANSA) - TRENTO, 16 DIC - A partire dai primi giorni di gennaio 2020, la Questura di Trento potrà usufruire di 16 alloggi, messi a disposizione da parte dell'Opera universitaria di Trento, per alloggiare gli agenti di Polizia di Stato provenienti da fuori provincia. L'iniziativa, attuata in convenzione con la Provincia di Trento, risponde alle esigenze espresse dalla Questura in relazione alla scarsa appetibilità del territorio trentino per gli agenti appena usciti dalle scuole di polizia. "Fino a qualche tempo fa, il Trentino era il territorio italiano con l'età di media degli agenti più alta in Italia, pari a 48,4 anni. Nell'ultimo anno, con l'arrivo di nuovo personale, l'età si è abbassata a 47. I nuovi alloggi permetteranno di far rimanere sul nostro territorio gli agenti più giovani", ha detto il questore Giuseppe Garramone. Quattro dei 16 previsti sono già a disposizione, mentre entro la fine del 2020 si prevede di incrementare il numero di posti letto disponibili fino a un massimo di 40. Nei primi mesi del prossimo anno dovrebbero inoltre arrivare a Trento 23 nuovi agenti. Con i nuovi arrivi l'età media supera i 47 anni. Fino a qualche mese fa arrivava a 48,4.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Videonews Alto Adige-Südtirol

        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere