Imprese: 4 milioni per la "green economy" a Pieve Tesino

Incentivi fino all'80% a fondo perduto per ricerca industriale

(ANSA) - TRENTO, 10 GEN - Un distretto "green economy" a Pieve Tesino. La Provincia autonoma di Trento, tramite Trentino Sviluppo, potrà mettere a disposizione 4 milioni di euro per la ristrutturazione di quella che fu la sede produttiva dell'industria tessile sportiva Bailo a favore di aziende impegnate nel settore biologico, della bioedilizia in legno, della cosmesi naturale, dell'agroalimentare. Sono previsti incentivi fino all'80% a fondo perduto per la ricerca industriale, includendo know-how tecnico e brevetti, macchinari e materiali, spese generali. Per le assunzioni vengono erogati contributi fino a un massimo di 60%. I sostegni agli investimenti fissi si attestano al 15% per macchinari nuovi e prevedono un'addizionale del 13%, in caso di new.co. Per i primi 5 anni, l'Irap viene annullata. Il Comune di Pieve Tesino ha concesso, per la ristrutturazione della struttura, il superamento del Piano Regolatore del 2016.
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA


    Videonews Alto Adige-Südtirol

    Vai al Canale: ANSA2030
    Vai alla rubrica: Pianeta Camere



    Modifica consenso Cookie