Palais Campofranco avrà ristorazione made in Alto Adige

Proprietà punta su imprenditori locali Marchesini e Stecher

(ANSA) - BOLZANO, 24 GEN - Sarà 'made in Alto Adige' la ristorazione di Palais Campofranco che dovrebbe aprire entro l'anno in piazza Walther a Bolzano. "Abbiamo ricevuto tante offerte da catene importanti, ma per noi l'importante era dare spazio agli imprenditori locali", afferma l'amministratore delegato Michael Kompatscher.
    Un investimento importante dal punto di vista economico, "ma anche una cosa molto bella e unica per la gente di Bolzano".
    Così i fratelli Claudio e Alessandro Marchesini, storici titolari del bar Domino di piazza Walther, e Guenther Stecher, fondatore della Opus catering di Appiano, definiscono la loro partecipazione, per il settore della ristorazione, alla riapertura di Palais Campofranco.
    I primi si sono infatti aggiudicati la gestione del bistrot, che sorgerà nella corte interna, mentre il secondo guiderà il ristorante con terrazza panoramica. I tre imprenditori hanno incontrato la stampa alla presenza del conte Georg Kuenburg. "Sarà un qualcosa di nuovo, di livello, e i clienti si troveranno in un luogo storico ma completamente rinnovato" , hanno spiegato i Marchesini, mentre Stecher, che dopo 14 anni torna con un suo locale a Bolzano, ha precisato che "tra le due attività non ci sarà rivalità, l'obiettivo é la collaborazione".
    Nella corte che ospiterà il bistrot, oltre all'imponente e prezioso Ginko Biloba, verranno piantati altri alberi, almeno 12 in tutto il complesso. "È ancora troppo presto per dare scadenze ma faremo di tutto per aprire entro l'anno, possibilmente prima dell'inizio del mercatino", ha aggiunto Kompatscher. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Videonews Alto Adige-Südtirol

      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie