Innovazione: NOI Techpark riparte e cresce

Il parco tecnologico di Bolzano accoglie 10 aziende e 9 startup

(ANSA) - BOLZANO, 19 GIU - Per il NOI Techpark di Bolzano la Fase 3 inizia con dieci aziende e nove startup che hanno scelto di fare ingresso nel parco tecnologico, che ha da poco riaperto le sue porte, e portare avanti al suo interno progetti di ricerca e innovazione.
    Undici imprese si sono insediate nel primo trimestre dell'anno, altre otto si sono presentate e sono state selezionate proprio durante il periodo di lock-down. Sono in totale 75, ad oggi, le realtà insediate nel parco. La maggior parte delle nuove arrivate lavorano nell'ambito del digitale e delle green energy technologies, ma ci sono anche realtà dell'automotive, come la Würth, e del food, come la Loacker.
    Quattro sono inoltre ormai ex startup che, dopo un percorso di crescita di tre anni all'interno dell'incubatore, sono oggi aziende a tutti gli effetti: si tratta di Functional Gums, Mirnagreen, HBI e Connexx.
    "Siamo contenti che, soprattutto in questa fase delicata, aziende e startup abbiano nuovi piani e progetti per il futuro, e che il techpark assieme ai suoi partner possa offrire loro un luogo con infrastrutture e competenze adatte per la ricerca", puntualizza Ulrich Stofner, direttore del NOI. "Vogliamo offrire una rete e in questo senso abbiamo tutti gli strumenti e le condizioni necessarie, penso ad esempio ai 40 laboratori per la ricerca. Credo sia importante anche la presenza di imprese che vengono da altri territori, come la E.I.M.A. di Parma, che qui porterà avanti attività di ricerca e sviluppo".
    Soddisfazione è stata espressa anche da parte di Nicola Piazza, amministratore delegato di Würth Italia: "Essere qui, attraverso il Würth Innovation Hub, ci offre la possibilità di conoscere e di collaborare con centinaia di startup innovative, generando un interscambio fondamentale e determinante per sviluppare ulteriori progetti innovativi ed entrare in contatto con il mondo del futuro. Negli ultimi 7-8 anni abbiamo deciso di investire in modo molto importante sull'innovazione e l'ambiente, e abbiamo scelto la strada della corporate open innovation: ci avvaliamo di società e start-up sviluppando insieme progetti ad alto contenuto innovativo". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Videonews Alto Adige-Südtirol

        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie