Coronavirus: aumentano casi slegati da grandi focolai

34 nel settore carni in Trentino

(ANSA) - TRENTO, 17 SET - Sono complessivamente 76 i casi di contagio in Trentino nella giornata di oggi. Lo ha reso noto, in conferenza stampa, l'assessore provinciale alla sanità Stefania Segnana. Del numero totale, 67 sono riferiti ad attività di screening. Le persone sintomatiche sono 27; i ricoveri sono 11, ma non ci sono persone in terapia intensiva. I minori risultati positivi sono quattro, nessuno legato al mondo della scuola (per isolamento domestico iniziato a seguito di caso postivi nel nucleo famigliare). I focolai rilevanti - a quanto specificato dal direttore del Dipartimento di prevenzione dell'Apss Antonio Ferro - in Trentino sono sette, mentre 34 persone positive sono legate al comparto carni, di cui 26 in una nuova azienda.
    I tamponi processati nelle ultime 24 ore sono 2.184, di cui 1.264 all'Azienda provinciale per i servizi sanitari (Apss) e 920 alla Fondazione Edmund Mach.
    "Si nota una diminuzione percentuale di casi connessi a focolai, arrivata al 40%. Quindi dobbiamo far capire che la situazione, pur sotto controllo, comincia a destare preoccupazione. Lanciamo appello per rispetto delle regole", ha detto il presidente della Provincia di Trento Maurizio Fugatti.
    L'Apss, a quanto comunicato, si sta organizzando per un aumento dei posti nei reparto per sospetti e positivi al Covid.
    (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Videonews Alto Adige-Südtirol

        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie