Trentino AA/S

Mondiali Mtb Val di Sole, Four-Cross vince ancora Slavik

E-Mtb: Jerome Gilloux e Nicole Goeldi - camponi del mondo

(ANSA) - TRENTO, 28 AGO - La lunga giornata dei Campionati del mondo di Mountainbike di ieri a Daolasa di Commezzadura in Val di Sole si è conclusa con i Campionati del Mondo di Four-Cross. La Repubblica Ceca, nazione di riferimento a livello mondiale, ha conquistato entrambi i titoli, con l'icona della disciplina Tomas Slavik, al suo terzo titolo iridato, e Michaela Hajkova.
    A differenza dell'edizione 2019, Slavik ha interpretato alla perfezione l'impegnativa pista disegnata dagli organizzatori di Grandi Eventi Val di Sole, precedendo nella manche finale il transalpino Adrien Loron e l'austriaco Hannes Slavik. Quarto posto per l'azzurro Martti Sciortino: brillantissimo nelle batterie, il milanese è restato vittima di una caduta nella finale, mentre l'Olimpionico nella BMX Giacomo Fantoni si è aggiudicato la finalina per la quinta posizione dopo l'uscita in semifinale.
    Nella finale femminile, Michaela Hajkova si è messa alle spalle la francese Mathilde Bernard e la sorprendente Anna Sara Rojas che ha regalato alla Bolivia una storica medaglia di bronzo ai Campionati del Mondo di Mountain Bike.
    Nelle gare di e-Mtb i nuovi campioni del mondo sono il transalpino Jerome Gilloux e la giovane elvetica Nicole Goeldi, l'atleta più giovane in gara.
    I nuovi campioni del mondo della specialità sono stati premiati dal Ministro del Turismo Massimo Garavaglia insieme all'Assessore allo Sport e Turismo della Provincia Autonoma di Trento Roberto Failoni.
    Oggi il programma dei Campionati del Mondo prevede le competizioni U23 ed Elite di Cross Country. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Videonews Alto Adige-Südtirol

      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie