Coronvirus: Alto Adige lancia ampio studio

(ANSA) - BOLZANO, 01 LUG - L'Azienda sanitaria dell'Alto Adige, il Servizio Psicologico del Comprensorio sanitario di Bressanone, l'Istituto di Medicina Generale della Claudiana, Eurac Research e ASTAT stanno avviando uno Studio congiunto, coordinato dall'Unità operativa governo clinico del Dipartimento Salute, sugli effetti del nuovo coronavirus in Alto Adige.
    Nell'ambito di questo progetto di ricerca verrà esaminato in modo rappresentativo lo stato di infezione e di immunità della popolazione. Sarà proprio la ricerca a lungo termine a fare luce su questa malattia e sui suoi meccanismi. Verrà inoltre condotta un'indagine psicologica per determinare le abitudini comportamentali e i livelli di stress associati al Covid-19.
    Queste tre sezioni di ricerca, sulle quali si svilupperà lo Studio "Covid-19 in Alto Adige", sono state dettagliatamente presentate in occasione di una conferenza stampa.
    Thomas Widmann, assessore alla Salute, sottolinea che "l'esecuzione massiccia di test è una delle misure fondamentali per affrontare una pandemia. Un'ampia strategia di test è la garanzia per una migliore conoscenza di come funziona il virus.
    Questo Studio di ricerca congiunto ci aiuterà a raggiungere tale obiettivo." (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Videonews Alto Adige-Südtirol

      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie