Sci in Valle d'Aosta, ecco le novità dei comprensori

Da Cervinia a Courmayeur, presentate a fiera Skipass

La Valle d'Aosta ha presentato le novità della propria offerta turistica alla 26/a edizione di Skipass, il salone del turismo e degli sport invernali in programma a Modena. La stagione prenderà il via il 23 novembre nel Monte Rosa e il 30 novembre a Courmayeur, La Thuile, Pila.

Ai piedi del Cervino si scia già dal 26 ottobre. Nel comprensorio di Breuil-Cervinia, Valtournenche e Zermatt (Svizzera) la novità sono le piste servite dalla seggiovia Cielo Alto, dotate di un moderno impianto per la produzione di neve programmata che permetterà agli sci club di potersi allenare già all'inizio della stagione. Potenziato anche l'impianto di innevamento programmato che serve la parte più alta del comprensorio, tra le piste del Colle del Teodulo e Fornet. Sul Plateau Rosà, in territorio svizzero, è entrato in esercizio il nuovo impianto del Trokner al Piccolo Cervino.

Courmayeur ha migliorato il tracciato delle due piste panoramiche aperte la scorsa stagione, progetto di sviluppo del comprensorio che prevede anche la futura sostituzione degli impianti di Youla e Arp. Le due piste si caratterizzano per un tratto di skiweg di circa 700 metri, classificato come rosso, che conduce a una pista nera ricavata sul pendio rivolto a nord. Molto impegnativa, la pendenza del 70 per cento regala a sciatori esperti la possibilità di mettere alla prova le proprie abilità atletiche in uno scenario tutto da scoprire.

A La Thuile durante l'estate si è lavorato assiduamente per migliorare la sicurezza e la percorribilità dei tracciati delle piste numero 30 Leysé e 31 Torrent. Sulla pista 3 Franco Berthod, in vista delle prossime competizioni assegnate per fine febbraio, è stato ingrandito e allestito il parterre di arrivo.

Nel comprensorio del Monte Rosa la novità è la 'Fun Slope Bettaforca, pista dedicata al divertimento che offrirà una galleria, curve paraboliche, 'up and down', depressioni e una chiocciola con galleria. Altra novità per la stagione 2019/2020 è lo Snow Park nell'area del Gabiet, nella Valle di Gressoney: il tracciato offre una serie di ostacoli per garantire divertimento a snowboarder e sciatori freestyle.

A Champoluc - in località Alpe Forca - sono terminati i lavori di realizzazione del nuovo bacino di quasi 130 mila metri cubi, che consentirà di potenziare e razionalizzare l'utilizzo delle acque da destinare agli impianti di innevamento programmato sul versante di Ayas. Pila ha ampliato l'offerta del comprensorio realizzando una nuova 'fun slope'. Il nuovo tracciato, costruito lungo la pista di raccordo tra la 12 e la 13, è caratterizzato da curve, paraboliche e salti, alla portata e per il divertimento di grandi e piccini. Inoltre è stato completato l'innevamento programmato lungo la pista 7, è stato potenziato quello sulle piste 23 e 24 e sono stati svolti lavori di sistemazione e livellamento lungo la pista numero 16 del Couis 2.
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA


    Vai al Canale: ANSA2030
    Vai alla rubrica: Pianeta Camere