Bilancio va in aula, sì dalla seconda commissione

Voto contrario della Lega e del Mouv'. M5s si astiene

Il bilancio regionale di previsione triennale della Regione Valle d'Aosta e i disegni di legge correlati (ddl stabilità e ddl collegato) approderanno la prossima settimana nell'aula del Consiglio regionale. Il via libera è stato dato oggi, a maggioranza, dalla seconda commissione permanente 'Affari generali'. Voto contrario è stato espresso da Roberto Cognetta (Mouv') e da Stefano Aggravi (Lega Vda), mentre Luciano Mossa (M5s) si è astenuto. Il relatore di maggioranza è il presidente della commissione Pierluigi Marquis (Stella Alpina), mentre quello di minoranza è Stefano Aggravi.

"Il bilancio per l'anno prossimo - riferisce il presidente della seconda Commissione, Pierluigi Marquis - si caratterizza per una maggiore disponibilità di risorse rispetto all'anno precedente". Secondo Marquis "il giudizio di apprezzamento o meno su ogni bilancio, ma soprattutto su questo, considerato che si è in una fase di cambiamento con grandi aspettative da parte dei cittadini, dipenderà dalla capacità del Governo, nella fase di gestione, di recepire il proficuo contributo nato dal confronto in Commissione con le categorie socio-economiche per disegnare un nuovo modello che sia adeguato alle grandi sfide che ci attendono".

Il bilancio regionale pareggia sull'importo complessivo di 1 miliardo 506 milioni 839 mila euro per il 2020, di 1 miliardo 981 milioni 611 mila euro per il 2021 e di 1 miliardo 424 milioni 641 mila euro per l'anno 2022. I disegni di legge saranno discussi nell'adunanza consiliare convocata da lunedì 16 a giovedì 19 dicembre prossimi.

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie