Testolin, situazione sfuggita mano a livello nazionale

"Valle d'Aosta indenne, strutture e infrastrutture aperte"

"La situazione è sfuggita di mano a livello nazionale, con ripercussioni anche internazionali. Ribadiamo l'assenza assoluta di contagi in Valle d'Aosta. Le nostre strutture e infrastrutture sono funzionanti, musei, mostre e castelli sono aperti. E' necessario dare informazioni precise e corrette ai turisti". Lo ha detto il presidente della Regione Valle d'Aosta, Renzo Testolin, durante una conferenza stampa sull'emergenza Coronavirus. "Abbiamo prestato la massima attenzione - ha aggiunto - dal punto di vista sanitario. Il nostro è stato un lavoro collegiale. Occorre fare gruppo per superare questo difficile momento".

Tra i provvedimenti adottati nelle ultime ore per fronteggiare l'emergenza Coronavirus, Testolin ha annunciato che "per le gare di Coppa del Mondo di La Thuile si è dovuto ridurre la capacità del parterre per andare incontro alle richieste di Fis e Fisi, ma saranno installati in paese dei maxischermi per poter assistere alle discese". Inoltre, per quanto riguarda le scuole è stato chiesto di "poter consentire lo svolgimento delle gite scolastiche nel territorio regionale da parte degli istituti valdostani". Domani è in programma il Consiglio delle politiche del lavoro "per raccogliere le criticità dei vari settori in modo organizzato" ha aggiunto l'assessore Luigi Bertschy.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie