Sanità: Lanièce, legge importante per medici e operatori

Provvedimento su sicurezza in discussione al Senato

"Una legge importante, dalla parte dei medici e di tutti gli operatori sanitari, che giunge in un momento molto particolare per l'intero settore". Così il senatore valdostano Albert Lanièce (Autonomie) commenta il provvedimento per la sicurezza degli operatori sanitari, in discussione in aula.
    "Le aggressioni e le violenze - aggiunge - si verificano soprattutto in contesti di malfunzionamento del sistema sanitario. Il Covid quindi ci ha solo dato un ulteriore motivo per migliorare la nostra sanità.
    Strutture adeguate proteggono il personale, ma sono anche luoghi dove la sanità può dimostrarsi efficiente, rimuovendo quindi una delle cause delle aggressioni". "Un altro punto altrettanto importante - prosegue - è quella del presidio da parte delle forze dell'ordine, soprattutto nelle ore notturne, nelle piccole strutture, che agiscono in contesti periferici. Il Gruppo per le Autonomie voterà a favore, con la convinzione che questo sia un tassello di quel profondo processo di ripensamento e di rilancio del ruolo del servizio sanitario".
    "Il Covid - ha concluso Lanièce - ci ha insegnato che la sanità è uno dei pilastri per un Paese che vuole ritenersi tra i più avanzati al mondo. E ci ha insegnato anche il valore della nostra classe medica e degli operatori sanitari che, ogni giorno, lavorano per garantire la salute di tutti i cittadini". 

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie