Comunali: al via campagna 'Aosta 2020' con Nuti e Borre

Nuti: 'Voglio città aperta al mondo, ma con radici'

(ANSA) - AOSTA, 07 AGO - Il 'green', il piano del traffico e il welfare: queste alcune delle sfide che la coalizione 'Aosta 2020' lancia in vista delle elezioni comunali nel capoluogo regionale, presentando Gianni Nuti e Josette Borre come candidati a sindaco e vice sindaco della città capoluogo. La larga alleanza comprende partiti di area civica e progressista (tra cui Pd, Italia Viva e Rete civica) e autonomisti (Union valdotaine, Stella Alpina e Alliance valdotaine). "Sarà una campagna mite, ma determinata", anticipa Titti Forcellati introducendo la conferenza stampa di presentazione. Josette Borre, capogruppo comunale dell'Uv, promette "attenzione particolare per le frazioni, in un logica di connubio tra città e ruralità che è una delle caratteristiche importanti di Aosta".
    Nuti, ex dirigente regionale, pedagogista e musicista, ora in prestito alla politica, ammette: "Ci vuole un bel coraggio". La sua visione di città, tra progressismo e autonomismo: "Apertura al mondo attaccamento alle proprie radici". L'obiettivo, spiega Nuti, è "unire il tessuto sociale della città: non c'è più periferia e centro, collina e città, profit e non profit".
    (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie