Covid: Regione Valle d'Aosta, sforzo per sci in sicurezza

Dopo code a Cervinia, presto incontro con gestori altri impianti

(ANSA) - AOSTA, 24 OTT - La giunta regionale della Valle d'Aosta "ha apprezzato l'impegno della Cervino spa e ribadisce l'attenzione prioritaria al contenimento dei contagi, ma al contempo si sta sforzando di trovare soluzioni che permettano la pratica dello sci, in sicurezza, nella prossima stagione invernale, consapevole dell'importanza economica e occupazionale che rivestono le stazioni sciistiche, anche in termini di indotto". Al termine della prima giornata di sci a Cervinia, con le polemiche legate alle code che si sono registrate in biglietteria, la giunta regionale e le strutture tecniche fanno sapere in una nota che "proseguiranno con il percorso intrapreso, finalizzato a perfezionare le modalità più idonee per garantire la pratica dello sci in sicurezza". In questo senso "nei giorni scorsi, l'esecutivo regionale ha incontrato i vertici della Cervino spa per capire le azioni programmate dalla società per l'apertura programmata per oggi, sabato 24 ottobre, nel rispetto dei protocolli sanitari. Nei prossimi giorni, il confronto proseguirà e coinvolgerà tutte le società di impianti a fune valdostane con lo scopo di mettere a fuoco le criticità e di individuare le opportune soluzioni". (ANSA).
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA


    Vai al Canale: ANSA2030
    Vai alla rubrica: Pianeta Camere



    Modifica consenso Cookie