Covid: Lega, Governo mette in ginocchio industria sci

Aggravi: 'Governo Conte odia la montagna?'

(ANSA) - AOSTA, 23 NOV - "La risposta secca del Governo rischia di mettere in ginocchio l'intero settore dell'industria dello sci che solo in Valle d'Aosta genera, senza contare il relativo indotto, più di 100 milioni di euro". Lo afferma, in una nota, la Lega Vallée d'Aoste. "Apprendiamo con forte preoccupazione - si spiega - la chiusura, da parte del Premier Conte, nei confronti della stagione invernale onde evitare una possibile terza ondata".
    Per Stefano Aggravi, responsabile Valle d'Aosta del Dipartimento Aree Montane della Lega "la scelta di dire 'NO' senza alcun piano né certezze sui ristori per le attività operanti nell'industria dello sci rischia di mettere in ginocchio la nostra economia! Il Governo Conte odia la montagna?". "Come Dipartimento Montagna della Lega - anticipa Aggravi - stiamo lavorando per integrare le proposte già fatte a livello nazionale a sostegno del settore e di tutti gli operatori interessati". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie