Alpinismo, nepalesi firmano prima salita invernale al K2

Era rimasto l'unico Ottomila non scalato nella stagione fredda

Una cordata nepalese ha raggiunto per la prima volta la vetta del K2, 8.611 metri, in Pakistan, durante la stagione invernale. Il team di 10 alpinisti è arrivato in cima nel pomeriggio. Lo ha comunicato dal campo base il capo spedizione, Chhang Dawa Sherpa. Durante l'ascensione è stato utilizzato ossigeno supplementare. Il K2 - salito la prima volta nel 1954 dalla spedizione italiana di Achille Compagnoni e Lino Lacedelli - era rimasto l'unico degli Ottomila a non essere stato scalato d'inverno.

"Questo è il traguardo più grande nella storia dell'alpinismo, questo è un buon esempio del lavoro di squadra. Grazie alla montagna per aver concesso questa scalata, 'se la montagna ti lascia scalare, nessuno ti ferma'". Così ha scritto il capospedizione, Chhang Dawa Sherpa, confermando che gli scalatori nepalesi sono giunti sulla vetta alle 17 locali. Adesso è in corso la complessa fase di discesa, che avverrà in gran parte al buio: "È K2 ed è inverno, possono accadere ancora tante cose incerte, non si sa mai. Spero che tutti scendano alla base in sicurezza." conclude Chhang Dawa Sherpa.
Tra gli alpinisti della squadra di vetta c'è anche Nirmal Purja, celebre per aver scalato tutti i 14 Orttomila metri nel tempo record di 189 giorni
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie