Parchi: 3,6 milioni da ministero al Gran Paradiso

Per mitigazione e adattamento dei cambiamenti climatici

Ammonta a 3,6 milioni di euro il contributo ottenuto dall'Ente Parco Nazionale Gran Paradiso nell'ambito del bando promosso dal Ministero dell'Ambiente "Parchi per il clima", finalizzato alla mitigazione e all'adattamento dei cambiamenti climatici.
    Oltre ad interventi su servizi e infrastrutture di mobilità sostenibile, la novità del bando riguardava la possibilità di prevedere interventi di efficientamento energetico anche dei Comuni dell'area protetta, con priorità agli edifici scolastici: i Comuni di Aymavilles, Cogne, Ceresole Reale, Locana, Ronco Canavese e Valprato Soana hanno ottenuto 2,6 milioni di euro per lavori sulle scuole del territorio e gli edifici comunali.
    Sono state finanziate anche la riqualificazione di un bacino naturale di alta quota - allo scopo di aumentarne la qualità ecologica e la resilienza ai cambi climatici - nel comune di Valsavarenche, e misure di adattamento al cambiamento climatico e di miglioramento strutturale di boschi di latifoglie nel comune di Noasca. Previsto infine l'acquisto di automezzi ibridi/elettrici per i Comuni di Introd, Ribordone e per l'area del Nivolet.
    "Si tratta di un finanziamento rilevante - sottolinea il Presidente del Parco, Italo Cerise - che consentirà di completare le azioni avviate con il bando dello scorso anno relativamente alla mobilità sostenibile e di avviarne di nuove sempre nella logica della sostenibilità ambientale".
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie