Da Giunta ok programma bonifica bestiame

Valle d'Aosta in attesa dichiarazione territorio indenne Tbc

L'aggiornamento del programma regionale di bonifica sanitaria del bestiame per il 2020 è stato approvato dalla Giunta regionale, in accordo con l'Arev e l'Usl.
    Il costo è di 20 mila euro. Riguarda in particolare le misure di profilassi delle malattie infettive del bestiame per il mantenimento delle qualifiche sanitarie di territorio indenne dalle malattie brucellosi bovina e ovi-caprina, leucosi bovina e rinotracheite bovina infettiva (Ibr) e per il mantenimento della situazione epidemiologica favorevole della tubercolosi bovina (Tbc). Nel 2018 si sono raggiunte le condizioni per l'attribuzione alla Regione della qualifica di territorio ufficialmente indenne per Tbc bovina, che è stata richiesta alla Commissione Ue nel mese di febbraio 2019 e che sarà determinata attraverso una decisione entro febbraio 2020. "Pur mantenendo elevato il livello di attenzione sulla malattia Tbc bovina, - spiega Baccega - con questa deliberazione si introduce il diradamento delle prove di routine modificandone la periodicità, portandone l'effettuazione ogni due anni sul 50 per delle aziende, e l'età degli animali su cui effettuarle, interessando animali con età superiore a 24 mesi anziché di soli 6 settimane". Sono anche previste procedure più snelle per le compravendite degli animali provenienti da stalle indenni. 

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie