Nel 2019 82.000 chiamate al 112 in Vda

Martedì 11 febbraio porte aperte a sede Protezione civile

In occasione della Giornata europea dell'112 - numero unico in Europa per chiedere soccorso - la sede della Protezione civile della Valle d'Aosta sarà aperta al pubblico martedì 11 febbraio dalle 9 alle 12 per conoscere, direttamente sul campo, l'attività quotidiana degli operatori nella gestione dell'emergenza.
    In Italia il 112 è attivo in otto Regioni con 12 Centrali uniche di risposta che servono oltre 30 milioni di cittadini; a breve sarà attivo anche in Emilia Romagna, Puglia, Sardegna e Toscana. Nel 2019 il sistema ha registrato, a livello nazionale, 11 milioni di chiamate. In Valle d'Aosta la Centrale unica di risposta è operativa dal 2017. Lo scorso anno ha ricevuto 82.524 chiamate, mediamente 226 al giorno, di cui 56.148 sono state inoltrate alla Centrale unica del soccorso.
    "Chiamando il 112 un operatore localizza - si spiega in una nota - e identifica la posizione della persona che sta effettuando la chiamata, chiede il tipo di intervento di cui c'è urgente bisogno e collega entro brevissimo tempo la struttura operativa: Arma dei Carabinieri, Polizia di Stato, Vigili del Fuoco, Emergenza Sanitaria". È possibile chiamare il 112 da qualsiasi telefono fisso o cellulare, anche senza scheda o senza credito. La chiamata è registrata per motivi di sicurezza ed è sempre gratuita.

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie