Vino: tre etichette valdostane nella guida Slow Wine 2021

Premiate anche le cantine Di Barrò e Didier Gerbelle

Tre vini valdostani sono stati inseriti nella Guida "Slow Wine" 2021 di Slow Food, disponibile nelle librerie a partire dal 14 ottobre (oltre 1900 aziende selezionate). Tra i "Vini Slow", considerati "eccellenti per valore organolettico e in grado di emozionare, raccontare la storia di un territorio ed essere un riferimento per la categoria", ci sono la Petite Arvine Vigne Rovettaz 2019 di Grosjean Vins, il Muscat Fletrì 2018 di La Vrille e il Pinot Noir Etranges 2018 di Les Granges. Tra i premiati con la tipologia "Vino quotidiano" le cantine valdostane di Di Barrò e Didier Gerbelle.
    "Siamo molto soddisfatti del risultato perché un onore essere inseriti in una Guida selettiva e autorevole come quella di Slow Food, che è un utile strumento di conoscenza dell'Italia e del vino buono, pulito e giusto", ha commentato Hervé Grosjean di Grosjean Vins. 
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie