• Covid: in 21 giocano a poker in club, 800 euro multa a testa

Covid: in 21 giocano a poker in club, 800 euro multa a testa

Intervento Polizia nel padovano

(ANSA) - PADOVA, 12 GEN - Blitz della Polizia di Padova in un circolo privato di Due Carrare, dove sono state sorprese 21 persone a giocare a poker, nonostante i divieti imposti dal Dpcm. Tutti sono stati destinatari di due multe: una per lo spostamento dal domicilio senza il presupposto della necessità e l'altro per la mancata osservanza del giusto distanziamento sociale, per un totale quindi di 800 euro a persona.
    Al momento dell'irruzione, gli agenti della Squadra Amministrativa con il supporto dei colleghi della Squadra Mobile e del Reparto Prevenzione Crimine del Veneto, hanno trovato i 21 giocatori, tra i 25 e 50 anni, tutti italiani tranne due stranieri, seduti attorno a due tavoli ed intenti a giocare a poker Texas Hold'em, a stretto contatto fisico l'una con l'altra. Sono stati pertanto identificati e sottoposti a controllo da cui è emerso che 14 di loro avevano precedenti di polizia. Nel locale era inoltre stato allestito uno spazio adibito a bar trovato in funzione durante il controllo. Il circolo è stato chiuso per 5 giorni.
    Sia il presidente che il segretario del circolo sono stati denunciati per il reato di istigazione a disubbidire alle leggi perché, seppur in emergenza epidemiologica, hanno organizzato tornei di poker e per ottenere la partecipazione di numerosi giocatori hanno divulgato tramite whatsapp messaggi di invito contenenti anche indicazioni su cosa dichiarare in autocertificazione in caso di controllo. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030



      Modifica consenso Cookie