Museo nazionale paleocristiano di Aquileia

Aquileia - Museo

Il Museo Paleocristiano fu inaugurato nel 1961 e fu intitolato a Franco Marinotti, mecenate che aveva contribuito al recupero dell’edificio che lo ospita: sorto come chiesa paleocristiana alla periferia nord-orientale della città, per poi trasformarsi in monastero benedettino, passò nella proprietà di diverse famiglie aquileiesi, fino ad essere destinato a sede delle collezioni private di antichità. Il pianoterra è occupato quasi interamente dal pavimento musivo con disegno geometrico della primitiva basilica; sono inoltre esposti numerosi reperti di altri edifici paleocristiani di Aquileia, non più esistenti, fra cui spicca il grande pavimento musivo figurato della basilica del fondo Tullio alla Beligna. Il nucleo più consistente è rappresentato dalle iscrizioni funerarie paleocristiane, che restituiscono un quadro della composita società dei secoli IV-V d.C. Ad esse si affiancano reperti scultorei datati fino all'epoca altomedievale.

Info:

Giovedì, domenica e festivi 8:30/13:45.



Piazza Pirano, 1, Aquileia, (Udine)

043191131 - 043191035 (Direzione)

http://www.museoarcheologicoaquileia.beniculturali.it/index.php?it/136/museo-nazionale-paleocristiano

museoarcheoaquileia@beniculturali.it

Modifica consenso Cookie