Giorgetti, transizione avrà conseguenze su occupazione

'Non è possibile acciaio green in Ue e la Cina usa il Carbone'

Redazione ANSA MILANO

(ANSA) - MILANO, 21 OTT - "La crescita economica e lo sviluppo del futuro saranno compatibili con l'ambiente. Ma una riflessione si impone. Se gli accordi internazionali sul clima, che l'Italia ha condiviso, sono da rispettare allora dobbiamo chiederci come questi possono essere declinati nella realtà". Lo ha detto il ministro dello Sviluppo economico, Giarcarlo Giorgetti, in un messaggio dagli Stati Uniti all'iniziativa 'Esg: investire verde per la crescita economica e per il Pianeta', organizzata da Rcs Academy.
    "Il processo di transizione - ha aggiunto - sicuramente lascerà sul campo delle ferite sociali ed avrà delle conseguenze a livello occupazionale. Il compito del Governo è quello di guidare questo processo di transizione. La transizione deve essere accettata da tutti i soggetti che competono nel mercato globale, altrimenti si verrebbero a creare delle asimmetrie insostenibili. Non è possibile, ad esempio, che l'acciaio in Europa deve essere prodotto con tecnologie verdi e in Cina si continua con il carbone". (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA