Campania

A Sorrento la festa degli gnocchi, protagonisti in 60 locali

Dal 7 al 10 ottobre nei menu, classici o rivisitati

(ANSA) - NAPOLI, 07 OTT - Prende il via oggi il SorrentoGnocchiDay in programma dal 7 al 10 ottobre quando oltre sessanta locali, tra trattorie, bistrot, locali storici e ristoranti stellati, in Penisola sorrentina, in Italia e nel mondo metteranno nei loro menu gli gnocchi alla sorrentina.
    Classici o rivisitati, con farina e acqua, con patate e farina, ma sempre in onore a Sorrento. E, per promuovere l'Italia food, lo chef Alfredo Albergatore, dal suo locale di Dubai "Luigia", proporrà questo piatto sorrentino della nonna, abilmente rivisitato, non solo nei quattro giorni di ottobre deputati, ma anche per tutto il periodo dell'Expo. Un successo di adesioni, in questo piatto dove è racchiusa storia, maestria, cultura e territorialità, sarà proposto nei menù di decine di locali: da Padova a Ischia, passando per Marina di Pietrasanta, e in tante altre realtà sparse per il mondo, tra le altre: Tulum, Leicester, Mykonos e Hong Kong. Chef italiani, al timone delle rispettive brigate internazionali, proporranno ai propri clienti questo piatto.
    Intanto stasera 10 chef si confronteranno sulla Terrazza delle Sirene del Circolo dei Forestieri di Sorrento: Mario Affinita, del Don Geppi di Sant'Agnello; Giuseppe Aversa, chef de Il Buco di Sorrento; Paolo Barrale dell'Aria Restaurant di Napoli; Pasquale De Simone del Ristorante 'O Break del Renaissance Naples Hotel Mediterraneo di Napoli; Domenico Iavarone del Josè Restaurant della Tenuta Villa Guerra di Torre del Greco; Andrea Napolitano del Ristorante NDRE' di Sorrento; Marco Parlato, resident chef della Terrazza delle Sirene di Sorrento; Lino Scarallo di Palazzo Petrucci a Napoli e Giuseppe Stanzione del ristorante Glicine dell'Hotel Santa Caterina di Amalfi, tutti coordinati da Vincenzo Guarino, lo chef noto come "Cacciatore di stelle", per la sua consolidata capacità di conquistare Stelle Michelin. Quella del SorrentoGnocchiDay è anche l'occasione per presentare un dolce inedito, dedicato alla perla della Costiera sorrentina, da sempre musa di artisti, scrittori e musicisti.
    Per la prima edizione, sarà il maestro pasticcere napoletano Ciro Poppella, il padre dei Fiocchi di Neve, a proporre un nuovo dolce al caffè Illy che, a partire dall'8 ottobre, si potrà degustare in tutte le sue pasticcerie.
    L' evento ideato dalla Dieffe Comunicazione avrà cadenza annuale nel secondo week end di ottobre. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie