Plastic Free, 5000 volontari puliscono fiumi in Piemonte

Domenica 23 maggio. Assessore Marnati, iniziativa straordinaria

Redazione ANSA TORINO

(ANSA) - TORINO, 13 MAG - Oltre cinquemila volontari, uniti sotto le bandiere blu di Plastic Free, saranno impegnati domenica 23 maggio in Piemonte in una grande operazione di pulizia da plastica e rifiuti dei corsi d'acqua lungo l'asta del Po.

In Piemonte l'iniziativa, che si prolunga fino alle foci del fiume, coinvolge 10 Comuni: Torino, Alpignano, Moncalieri, Cafasse, Ivrea, Vercelli, Alessandria, Asti, Galliate e Verduno.

La presentazione oggi in videoconferenza alla presenza dell'assessore regionale all'Ambiente, Matteo Marnati.

"E' un'iniziativa straordinaria", ha detto Marnati. "Grazie alle risorse del Next Generation Eu, insieme a quelle dei fondi strutturali 2021-2027, potremo affrontare le sfide della transizione ecologica. Stiamo cercando di incanalare le risorse sulla rete idrica e sul recupero dei rifiuti. Oggi il 50% della plastica che viene recuperata non viene riutilizzata e quindi stiamo lavorando sulla circolarità dei rifiuti, e in questo settore un ruolo importante sarà quello svolto dalla ricerca e dall'innovazione per il recupero della plastica. Altro fronte sul quale lavorare sarà quello della contrazione della produzione dei rifiuti: oggi ogni cittadino produce 19 kg l'anno di rifiuti di plastica".

In Piemonte l'iniziativa coinvolge anche l'Università di Torino e quella del Piemonte orientale. L'obiettivo, fra Piemonte, Lombardia, Emilia-Romagna e Veneto, è quello di rimuovere oltre 50 mili chilogrammi di rifiuti dall'ambiente.

(ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie