Tassonomia: Wwf,maggioranza europei non vuole gas e nucleare

In sondaggio favorevoli ad atomo 29% e al metano 35%

Redazione ANSA ROMA
(ANSA) - ROMA, 27 GIU - Un nuovo sondaggio commissionato dal Wwf in 8 paesi europei (fra i quali l'Italia) mostra che solo il 29% dei cittadini pensa che l'Unione Europea dovrebbe classificare l'energia nucleare come sostenibile dal punto di vista ambientale. Per quanto riguarda il gas fossile, solo il 35% del campione sentito da Savanta ComRes ritiene che l'UE dovrebbe assegnare a questa fonte energetica un'etichetta verde.

Plebiscitario invece il sì all'energia solare (92%) e a quella eolica (88%).

In particolare, in Italia solo il 26% degli intervistati ritiene che l'energia nucleare dovrebbe essere classificata come energia ambientalmente sostenibile dall'Unione Europea, mentre il 96% dei cittadini è d'accordo che l'etichetta verde sia assegnata all'energia solare e il 91% pensa altrettanto per l'eolico. Solo il 38% degli intervistati pensa che l'Unione Europea dovrebbe ritenere il gas fossile una fonte sostenibile.

"Non c'è assolutamente alcun consenso pubblico per il piano della Commissione di considerare come 'sostenibili' il gas fossile e gli impianti nucleari - ha dichiarato Mariagrazia Midulla, responsabile Clima ed Energia del WWF Italia -. Ciò che i cittadini considerano 'verdi' sono l'energia solare ed eolica, non i combustibili sporchi e obsoleti. Chiediamo agli eurodeputati di ascoltare il loro elettorato e di bloccare questa proposta". (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA