Ambiente: Dadone, ci vuole inversione di marcia

Lo afferma in occasione dell'Earth Overshoot Day

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 29 LUG - "Viviamo tutti come se le risorse fossero infinite, ma non lo sono. Oggi è l'Earth Overshoot Day, il giorno in cui la Terra esaurisce le risorse naturali previste per tutto il 2021. Nel 1970 questa giornata cadeva il 29 Dicembre. E' evidente che ci vuole una inversione di marcia". Lo afferma il Ministro per le politiche giovanili, Fabiana Dadone, in un post su Facebook.

"Il Movimento 5 Stelle ha nel suo Dna l'attenzione per la natura e la convinzione che è necessario avere una visione da qui a 30 anni per ogni nostra azione. Per questo abbiamo inserito "2050" nel nuovo simbolo. Dobbiamo riprogettare tutto : il modo in cui produciamo, il modo in cui ci spostiamo, il modo - prosegue Dadone - in cui utilizziamo le risorse, il modo con cui facciamo ogni cosa ricordandoci che il mondo è uno solo e ogni nostra azione ha una conseguenza sul futuro del pianeta, delle nostre vite e quelle delle generazioni future.

Beppe ce l'ha sempre ricordato ancor prima che fondasse il movimento. Ora, con Conte, avremo una forza in più per attuare quel cambiamento di paradigma che dovrà portare il nostro paese verso una Italia più sostenibile". (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie