Stellantis: Brasile e Argentina, è record nel primo semestre

Fiat leader brasiliana con 22,1%. Strada modello più venduto

Redazione ANSA ROMA

Nel primo semestre dell'anno Stellantis è in testa alle vendite di auto e veicoli commerciali leggeri in Brasile e Argentina. Un primato che è stato rafforzato dai risultati di giugno che hanno visto Stellantis registrare in Brasile 64.114 immatricolazioni, pari al 37,6% della quota di mercato. E in Argentina raggiungere quota 10.599 unità, che rappresentano una quota del 29,9%.
    Nella prima metà dell'anno - periodo che coincide con il primo semestre delle attività di Stellantis costituita a gennaio - l'azienda ha contabilizzato 319.570 unità in Brasile (31,6% di quota di mercato) e 54.733 unità in Argentina (27,7%). A giugno nei due mercati la prima posizione è detenuta da Fiat che da sola rappresenta una quota di mercato del 26,1% - un primato ottenuto per il sesto mese consecutivo - e che rappresenta il miglior risultato degli ultimi 14 anni.
    Cinque modelli Fiat sono nella classifica dei 10 best seller del mese, con il pickup Strada - che risulta il modello più venduto in Brasile - oltre ad Argo, Mobi, Toro e Cronos. Fiat ha superato la soglia delle 223.000 unità vendute da gennaio, espandendo la propria quota di mercato al 22,1% ed è stata il marchio che è cresciuto di più nel Paese, guadagnando 7,8 punti percentuali.
    Il pick-up Fiat Strada si consolida come il veicolo più venduto in Brasile nel 2021, con oltre 61 mila unità vendute e una quota del 6% sul totale del primo semestre. Nel complesso Fiat ha la leadership nel segmento dei pick-up con una quota del 54,1% nel semestre.
    Il buon andamento non riguarda però solo questo segmento: Fiat mantiene in Brasile la leadership nel segmento hatch per il decimo mese consecutivo, con una quota record del 39,2% a giugno, ed ora anche nelle berline (è la prima volta dal 2005) con una quota del 24,8%.
    Record di vendite anche per Jeep che, grazie agli ottimi risultati di vendita di Compass e Renegade, ha superato per la seconda volta consecutiva la sua quota record nel mercato brasiliano. A giugno Jeep ha raggiunto l'8% di share, la percentuale più alta della sua storia nel Paese, posizionandosi per la seconda volta tra i cinque maggiori marchi del mercato.
    Nel 2021 Jeep è leader nel segmento suv con oltre 73mila unità vendute. Risultato positivo anche per Peugeot che ha ottenuto il suo miglior risultato di vendita nel mercato brasiliano crescendo del 159% (totale 11.969 unità) rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, e raggiungendo una quota di mercato dell'1,2%.
    Citroën registra il miglior mese di vendite in Brasile a giugno con 2.566 unità vendute e una quota di mercato dell'1,5%.
    Da gennaio a giugno di quest'anno, Citroën è cresciuta del 33% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, con un totale di 9.160 immatricolazioni. Considerando le sue performance nei mercati brasiliano, argentino e cileno, Citroën ha anche ottenuto a giugno la sua migliore penetrazione dal gennaio 2018 in Sud America, raggiungendo il 2%.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie